GEOGRAFIA di Huelva, Andalusia


Alloggio

Destinazionehttps://huelva.costasur.com/it/index.html

Destinazione

Ti offriamo la piú completa guida turistica della tua destinazione, sei venuto nel posto giusto...

Autobushttps://huelva.costasur.com/it/orari-autobus.html

Autobus

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Autohttps://huelva.costasur.com/it/autonoleggio.html

Auto

Dimostrato: noleggiare un'auto non é caro. Scopri quanto poco ti costerá spostarti a tuo piacimento durante le vacanze con Costasur.

Noleggiare

Trenihttp://trenes.rumbo.es/msr/route/searching.do

Treni

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Volihttp://vuelos.rumbo.es/vg1/searching.do

Voli

NO HAY RESULTADOS
NO HAY RESULTADOS

Parcheggiohttps://huelva.costasur.com/it/parcheggio.html

Parcheggio

Hai bisogno di noleggiare un auto? Costasur ti offre i migliori prezzi del mercato!

Cercare Aeroporto

Traghettohttps://huelva.costasur.com/it/ferry-huelva.html

Traghetto

Cerchi un traghetto?

Forza e coraggio!

https://huelva.costasur.com/it/vendita-biglietti-online.html

Ti proponiamo diverse opzioni per evitare di annoiarti, usa il nostro motore di ricerca attività e divertiti durante le tue vacanze!

Cercare attività

Huelva confina a nord con Badajoz, ad est con Siviglia e Cadice, a sud con l'Oceano Atlantico ed ad ovest con il Portogallo.

La cittá di Huelva presenta rilievi particolari: tra la grande pianura delle lagune, gli estuari dei fiumi Odiel e Tinto, e la Rivera de la Nicoba si conforma una penisola in cui troviamo leggeri rilievi collinari conosciuti come "cabezos".
Con il passare del tempo l'uomo a urbanizzato questa area, cercando di utilizzare al meglio le caratteristiche geografiche di questo territorio.

Passando da est ad ovest si nota un certo dislivello nel terreno che descresce man mano che avanziamo verso il fiume Odiel, ovvero verso ponente. Questo fatto é ancor piú evidente nalla zona sud della cittá, delimitata dall'autostrada H-30.

Se realizzassimo uno studio sulla evoluzione orografica di Huelva dovremmo considerare tutte le civilizzazioni che sono passate per questa terra ed identificarne l'orma nella cultura e nei monumenti che perdurano ancora oggi.
Durante il periodo romano, i "cabezos" permisero di creare un comodo sistema di distribuzione dell'acqua tra i vari insediamenti urbani, come lo dimostrano numerosi resti archeologici: si costruirono infrastrutture paragonabili ad acquedotti sotterranei, che rifornivano d'acqua sia le zone abitate piú elevate, sia i campi delle pianure.
Attualmente la cittá si rifornisce d'acqua grazie al "Embalse del Chanza", un gran bacino idrico artificiale: l'acqua viene poi convogliata nel depuratore di Aguas de Huelva, ubicado nel Cabezo del Conquero, per poi essere somministrata al resto della cittá.

I cabezos sono sempre stati utilizzati dalle varie popolazione che hanno vissuto in questa zona: alcune ne hanno modificato l'inclinazione, altre effettuato lavori di urbanizzazione, altre ancora appianato depressioni. Oggigiorno il loro deterioro non é dovuto soltanto a ragioni urbanistiche, molti cabezos sono stati dragati per evitare frane o problemi simili, dopo che il Cabezo de San Pedro franó su una zona abitata causando purtroppo 14 vittime.
Per portare a termine il lavoro di rimodellazione dei cabezos sono state usate a volte tecniche "forti", come la realizzazione di muri costruiti con grandi pietre della zona, com'é il caso del Cabezo di La Esperanza o di quello di San Sebastian. Muri di contenimento (un esempio ne é il cabezo del Parque Moret), riduzione del dislivello ed altri lavori hanno inciso abbastanza sull'aspetto della zona.

Peró tutti i cittadini di Huelva e la stessa giunta municipale sono coscienti che i cabezos sono una delle princiapali ereditá culturali e storiche della cittá e pertanto vanno salvaguardati.
Essi sono una parte importante del patrimonio storico di Huelva, veri e propri monumenti naturali che non bisogna né rovinare né perdere.

Il Cabezo della Plaza de Toros, il Cabezo dell'antico Ospedale della Compagnia del Riontinto e del quartiere Reina Victoria, il Cabezo della Joya con la necropoli romana, il Cabezo di La Esperanza, il Cabezo del Molino de Viento, il Cabezo di San Sebestian ed il Cabezo del Pino rappresantano la cultura, le tradizioni ed i monumenti di Huelva.

Ofertas

Filtrare le offerte

Altre destinazioni Costasur

Altre pagine dedicate a questa loclaità
Servizi disponibili in questa località
  • Array
  • Array